Calendario eventi

Scarica il file iCal
Deadline per assegno di ricerca_Cosmologia copernicana, esegesi biblica e “principio dell’accomodamento” nella prima età moderna
Mercoledì 15 Novembre 2023
Visite : 528
 

Si segnala il seguente bando:

DURATA: annuale, rinnovabile.

DOCENTE RESPONSABILE DELL’ATTIVITÀ DI RICERCA: Prof. Franco Salvatore GIUDICE.

TITOLO DEL PROGETTO DI RICERCA: Cosmologia copernicana, esegesi biblica e “principio dell’accomodamento” nella prima età moderna.
TITLE OF THE RESEARCH PROJECT: Copernican cosmology, biblical exegesis, and the “principle of accommodation” in early modern age.

DESCRIZIONE SINTETICA DEL PROGETTO DI RICERCA: La storia della ricezione della teoria eliocentrica proposta da Niccolò Copernico (1473-1543) nel suo De revolutionibus orbium coelestium (1543) è stata oggetto di numerose ricerche fin dalla fine del XIX secolo. Una buona parte dell’interesse suscitato dalla storia delle idee copernicane deriva dal presunto conflitto che esse generarono tra astronomi e autorità ecclesiastiche. Questo dibattito però finora è stato visto soltanto da un punto di vista esegetico, trascurando il ruolo giocato dalle diverse assunzioni epistemologiche. Tra i seguaci di Copernico fu accettato il principio biblico dell’accomodamento per limitare l’autorità delle Scritture all’ambito etico e religioso, escludendo l’uso dei testi scritturali in materia di filosofia, cosmologia e astronomia. Sebbene quasi tutti i copernicani condividessero il principio dell’accomodamento, vi fecero tuttavia ricorso in contesti teorici e discorsivi diversi, a seconda delle loro concezioni della natura, dei metodi e del ruolo che attribuirono alla ricerca scientifica. Il progetto di ricerca, quindi, sarà incentrato sui diversi modi in cui i copernicani, in base alle loro opinioni sulla natura della conoscenza e sulla gerarchia delle discipline, impiegarono il principio biblico dell’accomodamento.

BRIEF DESCRIPTION OF THE RESEARCH PROJECT: The history of the reception of the heliocentric theory proposed by Nicolaus Copernicus (1473-1543) in his De revolutionibus orbium coelestium (1543) has been the subject of extensive studies since the late 19th century. A good deal of the interest expressed in the history of Copernican ideas has derived from the supposed conflict that they generated between - 34 - astronomers and ecclesiastical authorities. This debate, however, has so far been regarded only from an exegetical point of view, overlooking the role played by different epistemological assumptions. Among Copernicus’ followers, the biblical principle of accommodation was accepted to limit the authority of Scripture to the ethical and religious domain, excluding the use of scriptural texts in matters of philosophy, cosmology and astronomy. Although almost all Copernicans shared the principle of accommodation, they nevertheless had recourse to it in different theoretical and discursive contexts, according to their conceptions of nature, methods, and the role they ascribed to scientific research. The research project, therefore, will focus on the different ways in which the Copernicans, according to their views on the nature of knowledge and the hierarchy of disciplines, employed the biblical principle of accommodation.

SEDE: Milano.


LINGUE STRANIERE: Inglese e francese.

FINANZIAMENTO: Ministero dell’Università e della Ricerca bando PRIN 2022 - Copernicanism and the Holy Scriptures. The debate on heliocentric cosmology and
theology from Copernicus to Newton (1543-1687). CUP J53D23000190008.

SCADENZA: 15 novembre 2023

Si segnala il sito web.

 
Luogo Università Cattolica del Sacro Cuore