Calendario eventi

Scarica il file iCal
L’occhio della scienza - Termine della mostra
Domenica 26 Febbraio 2023, 09:00
Visite : 45

L’11 novembre si inaugurano le due mostre “L’occhio della scienza: un secolo di fotografia scientifica in Italia (1839-1939)” [Pisa, Museo della Grafica] e “L’occhio della scienza: Giorgio Roster e Odoardo Beccari, esploratori di luoghi e immagini” [Firenze, Museo Stibbert].

Il 1839 segna la nascita della fotografia e l’inizio di un rapporto stretto e complesso fra il nuovo strumento e la pratica scientifica: la macchina fotografica diviene una risorsa fondamentale per la ricerca, la documentazione e la divulgazione delle scienze. Le prime foto della Luna e delle eruzioni vulcaniche, gli scatti nelle foreste pluviali e tra i popoli che le abitavano, la strumentazione fotografica usata dagli scienziati e alcuni oggetti di studio: tutto questo e molto altro nella mostra “L’occhio della scienza” allestita in due sedi espositive, presso il Museo della Grafica di Pisa e presso il Museo Stibbert di Firenze, dall’11 novembre al 26 febbraio 2023.
 

Le due mostre, ideate dal Museo Galileo e dal Museo della Grafica di Pisa, sono state organizzate in collaborazione con i Sistemi Museali di Ateneo delle Università di Firenze e di Pisa, la Fondazione Alinari per la Fotografia e il Museo Stibbert. I curatori della mostra sono Claudia Addabbo (Università di Pisa) e Stefano Casati (Museo Galileo), affiancati da un comitato scientifico composto da autorevoli studiosi di varie discipline.

A Pisa, presso il Museo della Grafica a Palazzo Lanfranchi (Lungarno Galileo Galilei 9), è ospitata la mostra “L’occhio della scienza: un secolo di fotografia scientifica in Italia (1839-1939)”, articolata in quattro sezioni - Umano, Vivente, Terra, Cielo - e due angoli tematici - Strumenti scientifici e Francesco Negri - che mirano a fornire un quadro delle applicazioni della fotografia nei vari ambiti scientifici, dallo studio della natura a quello dell’uomo.
In esposizione 228 stampe digitali dagli originali, tra i quali molti inediti, per oltre un centinaio di autori.
 

A Firenze, presso il Museo Stibbert (via F. Stibbert 26), è allestita la mostra “L’occhio della scienza: Giorgio Roster e Odoardo Beccari, esploratori di luoghi e immagini”. Si racconta il ruolo fondamentale della fotografia nella cultura e nella scienza del periodo compreso tra metà Ottocento e metà Novecento, focalizzando l’attenzione su due esponenti di rilievo: Giorgio Roster e Odoardo Beccari. L’esposizione si snoda in sette sale, con un centinaio di reperti, strumenti scientifici e lastre fotografiche d’epoca.

Per maggiori informazioni, visita il sito del Museo Galileo.

 

occhio della scienza

Luogo Pisa, Museo della Grafica - Firenze, Museo Stibbert